Home page del comune di Balsorano
Home Notizie Ricerca URP Privacy Note legali Meteo Contatti
 
L'amministrazione
    Il sindaco
    La Giunta
    Il consiglio
    Segretario generale
    Articolazione degli uffici
    Statuto e Regolamenti
    Nuove linee programmatiche
Il comune informa
    Albo Pretorio
    Albo Pretorio fino al 31/12/2021
    Albo Pretorio CUC
    Albo Servizi Demografici
    Albo Pretorio Storico
    Avvisi
    Rassegna stampa
    Documenti
    Modulistica
    Progetto_Prusst
    :: Cenni Storici di balsorano
    Bacino lacustre e tempio Madonna delle Grazie
    Pista ciclabile interregionale
    Pista di avvicinamento e Sant'Angelo
    Centro storico Balsorano Vecchio
    Restauro conservativo del castello
    Riserva per ungulati
    Giardino botanico
    Servizio Idrico CAM spa
    Autocertificazioni
    Calcola il codice fiscale
Amministrazione Trasparente
    Bandi di Concorso
    Bandi di gara e contratti
La cittą
    La Storia
    Storie e Personaggi
    Album fotografico
    Le Frazioni
    Castello Piccolomini
    Feste e sagre
    Sport e natura
    Mappa dei servizi
Pago PA
Scarica gratuitamente i certificati anagrafici
Calcolo IMU - TASI
IMU 2014

IMU - TASI 2014

TASI 2014
Borghi Autentici
Borghi autentici d?Italia

Comune di Balsorano


Piazza T. Baldassarre, 13
67052 Balsorano (AQ)
Tel. 0863 - 950742
Cell. 388 8003223
P.Iva: 00211900667

email
info@comune.balsorano.aq.it

P.E.C.
info@pec.comune.balsorano.aq.it


Cenni Storici di balsorano

Cenni storici Balsorano

A-Cenni storici

L’antica Vallis Sorana, corrispondente all’attuale Balsorano Vecchio, come entità geografica e storica esisteva all’epoca delle lotte tra i confinanti Sanniti ed i Romani e certamente, stante la posizione dominante e di vedetta all’imbocco della Valle Roveto, sarà stata coinvolta nella guerra ltalica o Marsa, quando i Romani risalivano la Valle del Liri per sottomettere i Marsi ribelli. Il castello, che di Balsorano è il simbolo più rappresentativo, fu fatto edificare da Enea Piccolomini (Pio II°) su un vecchio rudere di torre romana di avvistamento e su disegno del suo architetto Bernardo Gambardelli detto il Rossellino. La civitas crebbe intorno al Maniero e, dai principi Piccolomini, ai baroni Testa, ai marchesi Casafuerte, ai conti Lefebvre si ebbe un continuo incremento economico e demografico. Ma la mattina del 13 gennaio 1915 arrivò il tracollo con il disastroso terremoto della Marsica. Del Castello fu solo demolita la torre centrale, ma il 90% delle abitazioni furono distrutte e vi furono ben 83 morti. Il nuovo paese fu ricostruito a valle, circa un km. verso nord, su un ampio terreno pianeggiante sul quale inizialmente furono costruite le baracche asismiche quale ricovero provvisorio per gli abitanti. In seguito il paese è riuscito a risorgere ed anzi ha contenuto lo spopolamento che purtroppo ha colpito duramente le zone interne d’Abruzzo ed attualmente, con circa quattromila abitanti, è il più grande centro demografico della Valle Roveto.

B- Relazione generale.

L’Amministrazione Comunale di Balsorano, in sintonia con la Regione Abruzzo, l’Amministrazione Provinciale e con la consulenza e la collaborazione del Parco Nazionale d’Abruzzo, ha predisposto un progetto integrato di valorizzazione turistico – economico - ambientale per le zone vicine i centri abitati (restauro del Castello con il recupero del centro storico di Balsorano Vecchio), con l’attuazione di un piano di restauro ecologico per le zone del fondo valle (bacino lacustre lungo il fiume Liri con il parco attrezzato e la pista ciclabile) e del territorio forestale e pascolivo montano (realizzazione della pista carrabile tra Cornarello - Diuna- Pratone). Il progetto prevede inoltre un’ area faunistica per Ungulati adiacente il Castello ed un giardino botanico; opere valide ed opportune per l’educazione e sensibilizzazione naturalistica della gente locale e dei visitatori. Le iniziative proposte consentono l’attivazione di un programma organico a valenza comprensoriale in grado di accordare iniziative pubbliche, di carattere infrastrutturale, con iniziative private a reddito la cui definizione è già prevista da specifici accordi amministrazione/privato. Tutto questo si identifica come iniziativa prioritaria di carattere regionale poiché riguarda una delle aree arretrate d’Abruzzo, con altissima disoccupazione e carenza di imprenditoria. La proposta pertanto si muove nella logica della programmazione negoziata laddove individua programmi e progetti di valenza economica e di interessante occupazione. In definitiva un programma che,nel contesto della ricchezza storica presente nel territorio comunale (castello medievale, uno dei più antichi e meglio conservati dell’Italia centrale), per la presenza del fiume Liri le cui acque possono finalmente determinare valide iniziative nel settore turistico (bacino lacustre, pista ciclabile di collegamento con il comune di Sora, riattazione della Chiesa della Madonna delle Grazie e della Torre Romana), per la qualificazione delle aree pedemontane e montane, ( miglioramento dei pascoli montani con la pista di collegamento Cornarello-Diuna-Pratone, per la individuazione di una riserva faunisticaed un giardino botanico), consentono la predisposizione di un organico e coordinato intervento pubblico e privato. Molti interventi sinergici sono stati progettati con la vicina regione Lazio in adesione ai programmi interregionali ove viene affermata la priorità di sviluppo delle zone interne e delle aree più deboli. La proposta, infine, consentirebbe di riequilibrare parte della Valle Roveto della Regione Abruzzo rispetto alla più organizzata e sviluppata parte della Regione Lazio (Sora, Isola del Liri, ecc.). Gran parte delle iniziative rappresentano il naturale collegamento con attività ed iniziative già funzionanti o in via di realizzazione promosse dalla regione Lazio nell’area contigua. E’ proprio per tale motivo che l’Amministrazione comunale di Balsorano intende dare un segno tangibile e di vetrina essendo il primo Comune della Valle Roveto a confine con la Regione Lazio.


Albo Pretorio Bandi e Concorsi Auto Certificazione Rassegna Stampa Mappa dei Servizi
  Servizi utili
    Associazioni
     Dove Mangiare
     Dove Dormire
     Da vedere
     Itinerari
     Divertimento
     Informazioni utili
     I Negozi del Comune

Link
albo pretorio nuovo

Guardda Multe

Regione Abruzzo Provincia L?Aquila
Comunitą Montana Valle Roveto

Fatturazione PA
Dati Fatturazione Elettronica
S.I.T.
Sistema Informativo Territoriale SIT
SUAP
SUAP
Percorsi Virtuali
Percorso Virtuale convento s. francesco Balsorano
Bussola della trasparenza
Assunzioni in Abruzzo
Cambio Residenza in Tempo Reale



  Comune di Balsorano Piazza T. Baldassarre, 13 - 67052 Balsorano (AQ)
Tel. 0863-950742 (cell. 388 8003223) - P.Iva: 00211900667
email: info@comune.balsorano.aq.it - P.E.C. info@pec.comune.balsorano.aq.it
Powered by ICT Global Service srl
Sei il visitatore n.: 1739318